La pulizia si riferisce all'organizzazione e alla pulizia delle superfici, come per esempio i piani di lavoro, per renderli ordinati e senza macchie; per questo scopo esistono detergenti multiuso che sono adatti per rimuovere macchie e residui dalle superfici. Questi detersivi generici per la pulizia possono potenzialmente rimuovere i germi dalle superfici (oltre allo sporco e ad altro materiale organico) e lavarli via, ma l'obiettivo della pulizia riguarda l'aspetto e la sensazione e punta a rendere le superfici belle e lucide
Ma ci sono alcuni luoghi della casa (come il piano di lavoro della cucina, i rubinetti, le maniglie delle porte, gli interruttori della luce) che è necessario disinfettare o igienizzare con un prodotto specifico, perché la pulizia da sola non ucciderà i germi come batteri, virus o funghi.

Igienizzare, disinfettare, sanificare
Sia la sanificazione che la disinfezione mirano a ridurre la quantità di contaminazione presente su una superficie uccidendo i germi, ma la disinfezione - per definizione - uccide più germi della sanificazione.
In generale si usa la parola "sanificazione" per riferirsi a una soluzione o a un dispositivo che riduce la quantità di germi su una superficie del 99,9% o più - un livello che è considerato sicuro dagli standard di salute pubblica. Si usa la parola "disinfettare" per i prodotti chimici che sono progettati per "uccidere praticamente tutto" su una superficie.

Quando igienizzare
L'igienizzazione è necessaria per le superfici che entrano in contatto con il cibo, e a questo scopo si usano prodotti che contengono agenti che riducono germi e funghi: questi spray igienizzanti renderanno le superfici di nuovo sicure da toccare.
Quindi per ridurre al minimo le tracce di contaminazione in uno spazio, sarà indispensabile l'uso di un buon prodotto spray per trattare le aree di casa e ufficio ad alto contatto, come maniglie delle porte, interruttori della luce e rubinetti del bagno, soprattutto quando un membro della famiglia o un collega, è stato malato.

L'igienizzazione può essere fatta anche senza prodotti chimici, con un apparecchio come una lavastoviglie o una lavatrice (sul ciclo "igienizzante") o un pulitore a vapore, che porta le superfici contaminate a contatto con un calore estremo (almeno 170 gradi) per uccidere batteri e altri germi.
La pulizia a vapore è particolarmente utile per rimuovere i germi dalle superfici porose, come tessuti, tappeti e tappezzeria, che non possono essere disinfettati efficacemente con prodotti chimici designati per le superfici dure.
Se la lavatrice che stai usando non ha un ciclo di igienizzazione, un prodotto come il disinfettante liquido per il bucato può lavorare insieme al detersivo, per rimuovere e uccidere i germi dai vestiti.

In ultimo è bene sapere che l'uso eccessivo di detergenti e disinfettanti è nocivo per la salute pubblica, e che si dovrebbe usarli solo quando è assolutamente necessario, per quel compito specifico. Quindi, usiamoli con parsimonia e secondo necessità, e soprattutto nelle quantità consigliate e senza inutili sprechi!

Comments (0)

No comments at this moment

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Cliccando su “Ok, ho capito” acconsenti all’uso dei cookie.